Categorie

FARGO

Oscar 1997 come Miglior Attrice Protagonista a Frances McDormand e Miglior Sceneggiatura Originale, per questa pellicola-simbolo della filmografia dei fratelli Coen, recitata magnificamente e fotografata dal mitico Roger Deakins, che quest’anno compie 25 anni. Imperdibile.

SULLA INFINITEZZA

Cinque anni dopo il Leone d’Oro vinto con Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza lo svedese Roy Andersson torna con altri, “nuovi” tableaux vivants per l’ennesima riflessione sulla vita umana, “in tutta la sua bellezza e crudeltà, splendore e banalità”, vincendo il Leone d’Argento a Venezia 2019.

PER LUCIO

Dopo le date evento di Luglio, arriva anche a Vicenza il prezioso documentario di Pietro Marcello, dedicato alla figura dell’immortale e amato Lucio Dalla e a quell’Italia di figure marginali e cambiamenti che era quella dei suoi anni. Un imperdibile viaggio, fra testimonianze, immagini e canzoni…

BOYS

Prima visione a Vicenza per l’ultimo divertente film di Davide Ferrario: la storia di quattro amici inseparabili che dopo tanti anni rimettono insieme la loro vecchia rock band. Poker di attori: Marcoré-Paolini-Storti-Tirabassi.

THE SPECIALS

Ispirato alle due figure realmente esistenti di Stéphane Benhamou, fondatore dell’associazione “Le Silence des Justes”, e Daoud Tatou, direttore dell’associazione “Le Relais IDF”, da sempre impegnati nel sociale.

IL CONCORSO

1970, concorso di Miss Mondo: il pubblico televisivo del globo terrestre assiste in poche ore allo spodestamento del patriarcato dalla ribalta e al sovvertimento dell’ideale occidentale di bellezza femminile

LA FELICITA’ DEGLI ALTRI

Prima Visione a Vicenza per la commedia di Daniel Cohen. Un gioco a quattro, un film che si interroga sulla sincerità dell’amicizia e invita a calare la maschera e abbandonare ogni ipocrisia.

I PREDATORI

David di Donatello 2021 come Miglior Regista Emergente a Pietro Castellitto, e Premio Orizzonti per la migliore sceneggiatura a Venezia 2020, per questa commedia nera dai toni caustici, feroci e a tratti surreali.