Categorie

A WHITE, WHITE DAY

L’oscuro è virato al bianco nel secondo lungometraggio dell’abile regista Hlynur Palmason, che immerge una storia dark su una mascolinità in bilico tra amore e odio nelle tinte abbacinanti della natura islandese.

ESSAI-NZIALE – NATALE ALL’ODEON

Oltre ai film nella sala principale, dal 20 dicembre, nella Nuova Sala Lampertico, vi invitiamo a scoprire una speciale selezione di film d’essai curata dall’Odeon per un Natale all’insegna del cinema di qualità. Le proiezioni saranno in versione doppiata e originale con sottotitoli.

QUO VADIS, AIDA?

Tre atti canonici, molti primi piani frontali e un découpage classico: a Jasmila Zbanic non serve altro per realizzare un film che deriva dall’urgenza di tramandare più che dalla volontà di inseguire chimere stilistiche.

DON’T LOOK UP

Con la solita ironia acida e dissacrante, Adam McKay gira il film definitivo sulla società dei media americana, così presa dalle regole della propria bolla da non accorgersi nemmeno della più grave delle minacce: la fine del genere umano.

ANTIGONE

Moderna rivisitazione della tragedia di Sofocle, ispirata da un fatto di cronaca e trasformata dalla regista canadese in uno scontro di forze sociali (e generi) nel contesto della società capitalista.

FREAKS OUT

Con Freaks Out, Gabriele Mainetti torna a collaborare con lo sceneggiatore Nicola Guaglianone, insieme al quale nel 2016 conquistò pubblico e critica con il rivoluzionario Lo chiamavano Jeeg Robot. È un vento di cambiamento quello che sta spirando negli ultimi anni sul cinema italiano.