THE FRENCH DISPATCH

THE FRENCH DISPATCH

di Wes Anderson
Stati Uniti, 2021
Commedia, Drammatico – 108′

con Benicio Del Toro, Adrien Brody, Tilda Swinton, Léa Seydoux, Frances McDormand

Sceneggiatura: Wes Anderson, Roman Coppola, Jason Schwartzman, Hugo Guinness

Fotografia: Robert D. Yeoman

Distribuzione: Walt Disney

INFO E ORARI:

FILMSTUDIO – SALA ODEON:

GIOVEDI’ 11: 20.45

VENERDI’ 12: 16.00 – 18.00 – 20.30

SABATO 13: 16.00* – 18.00 – 20.30

DOMENICA 14: 15.30 – 18.00 – 20.30

*in versione originale sottotitolata

PRIMA VISIONE – SALA ODEON:

VENERDI’ 19: 21.00

SABATO 20: 21.00

DOMENICA 21: 18.15

LUNEDI’ 22: 18.00

PRIMA VISIONE – NUOVA SALA LAMPERTICO:

VENERDI’ 12: 21.00*

SABATO 13: 21.00*

DOMENICA 14: 18.15*

LUNEDI’ 15: 18.30 – 20.30*

MARTEDI’ 16: 21.00

MERCOLEDI’ 17: 21.00*

GIOVEDI’ 18: 18.15* – 20.30

*****

VENERDI’ 19: 18.00*

SABATO 20: 16.00*

DOMENICA 21: 16.00*

MARTEDI’ 23: 21.00*

MERCOLEDI’ 24: 16.00

GIOVEDI 25: 18.15

*****

VENERDI 26: 20.45*

SABATO 27: 18.15

DOMENICA 28: 18.15 – 20.45*

*****

VENERDI 3: 18.30

SABATO 4: 20.45

DOMENICA 5: 20.45*

*in versione originale sottotitolata

Biglietti:

Intero € 6,50 – € 7,50 (ven-sab-dom in Nuova Sala Lampertico)  

Ridotto* € 5,50 – € 6,50 (ven-sab-dom in Nuova Sala Lampertico) 

*over 60, giovani fino ai 26 anni

SINOSSI 

The French Dispatch, diretto da Wes Anderson, è il decimo film del cineasta ed è stato definito una “lettera d’amore al giornalismo e ai giornalisti”. Racconta, infatti, vicende e personaggi legati alla redazione parigina del quotidiano French Dispatch, edizione europea dell’americano Evening Sun di Liberty, Kansas. La storia segue tre distinte linee narrative che danno vita a una raccolta di racconti, pubblicata dal magazine, nel corso di alcuni decenni del XX secolo.

Siamo a Ennui-sur-Blasé, cittadina francese dove ha sede la redazione, che tratta argomenti di vario tipo, da articoli di politica mondiale, fino a quelli di cronaca, toccando temi di cultura generale, come arte, moda, cucina e storie di vita. Quando il direttore del giornale muore, i redattori decidono di pubblicare un numero commemorativo, che raccolga tutti gli articoli di successo che il French Dispatch ha pubblicato negli ultimi anni. Tra questi il film approfondisce tre episodi in particolare: il rapimento di uno chef, un artista condannato al carcere a vita per un duplice omicidio e un reportage sui moti studenteschi del ’68.

Appartengono alla redazione del French Dispatch Bill Murray nei panni del direttore Arthur Howitzer Jr., i redattori interpretati da Elisabeth Moss, Tilda Swinton, Fisher Stevens, Griffin Dunne e il ritrattista Herbsaint Sazerac, che ha il volto di Owen Wilson. Nel cast del film anche Adrien Brody nel ruolo di un mercante d’arte di nome Julian Cadazio, Jeffrey Wright come Roebuck Wright, un giornalista gastronomico del Sud degli Stati Uniti, e Benicio del Toro insieme a Léa Seydoux, rispettivamente l’artista Moses Rosenthaler in carcere con ergastolo e la sua guardia carceraria Simone, nonché musa ispiratrice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *