LA MAMAN ET LA PUTAIN

LA MAMAN ET LA PUTAIN

di Jean Eustache

Francia, 1973
Drammatico – 210′

con Jean-Pierre L√©aud (Alexandre), Bernadette Lafont (Marie), Fran√ßoise Lebrun (Veronika), Jean-No√ęl Picq (Appassionato di Offenbach), Jacques Renard (Amico di Alexandre), Isabelle Weigarten (Gilberte)

Sceneggiatura: Jean Eustache

Fotografia: Pierre Lhomme

Montaggio: Jean Eustache, Denise de Casabianca

Produzione: CINE QUA NON РELITE FILMS РLES FILMS DU LOSANGE РSIMAR FILMS РV.M. PRODUCTIONS

Distribuzione: I WONDER CLASSICS

NOTE

– GRAN PRIX SPECIALE DELLA GIURIA AL 26. FESTIVAL DI CANNES (1973).

– VERSIONE RESTAURATA PRESENTATA AL 75. FESTIVAL DI CANNES (2022), SEZIONE ‘CANNES CLASSICS’

INFO E ORARI:

SALA ODEON

LUNEDI’ 13 MARZO: 20.00*

NUOVA SALA LAMPERTICO

LUNEDI’ 20 MARZO: 20.00*

*In versione originale con sottotitoli

Intero ‚ā¨ 6,50 – ‚ā¨ 7,50 (solo Ven-Sab-Dom in Nuova Sala Lampertico)

Ridotto* ‚ā¨ 5,50 – ‚ā¨ 6,50 (solo Ven-Sab-Dom in Nuova Sala Lampertico)

*over 60, giovani fino ai 26 anni, studenti con carta Vi-University

SINOSSI

Alexandre √® un giovane parigino che vive alla giornata tra letture e infinite chiacchiere al bar. Ancora innamorato dell’ex fidanzata Gilberte, si consola con Marie, giovane proprietaria di una boutique che lo mantiene e lo ospita a casa sua. Un giorno Alexandre incontra V√©ronika, un’infermiera che come lui conduce un’esistenza senza troppe pretese, e poco tempo dopo, approfittando di un’assenza di Marie, i due diventano amanti. Al ritorno dell’amica, Alexandre le confessa la relazione e Marie, per nulla ingelosita, d√† il via a un m√©nage a tre che si protrae senza drammi o gelosie tra le intenzione suicide di Veronique, il ¬ęprocesso¬Ľ ad Alexandre da parte delle due donne e, alla fine, la rivelazione di V√©ronika di essere incinta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *