IL FIORE DELLE MILLE E UNA NOTTE

È il terzo capitolo di quella che Pasolini chiamava la “trilogia della vita” in contrapposto a quella sulla morte che aveva in mente.