IL DISCORSO PERFETTO

IL DISCORSO PERFETTO
di Laurent Tirard

Francia, 2020
Commedia – 88′

con Benjamin Lavernhe, Sara Giraudeau, Kyan Khojandi, Julia Piaton, François Morel, Guilaine Londez, SĂ©bastien Chassagne, Christophe Montenez, Adeline d’Hermy, Laurent Bateau, Jean-Michel Lahmi, Sarah Suco, SĂ©bastien Puderoux

Soggetto: Fabrice Caro – (romanzo)
Sceneggiatura: Laurent Tirard
Fotografia: Emmanuel Soyer
Musiche: Mathieu Lamboley
Montaggio: Valérie Deseine
Scenografia: Arno Roth (Arnaud Roth)
Costumi: MaĂŻra Ramedhan-LĂ©vy
Suono: Éric Devulder, Alexandre Fleurant, Olivier Dô Hùu
Aiuto regia: Laurent Tirard
Tratto da: romanzo “Il discorso” di Fabrice Caro (ed. Nottetempo)

Distribuzione: I WONDER PICTURES UNIPOL BIOGRAFILM COLLECTION

INFO E ORARI:

SALA ODEON – FILMSTUDIO:

VENERDI’ 11 FEBBRAIO: 16.00 

SABATO 12 FEBBRAIO: 16.00* – 20.45

DOMENICA 13 FEBBRAIO: 16.00

*In versione originale con sottotitoli in italiano

NUOVA SALA LAMPERTICO – FILMSTUDIO:

GIOVEDì 10 FEBBRAIO: 20.45

VENERDI’ 11 FEBBRAIO: 18.15

DOMENICA 13 FEBBRAIO: 20.45

MERCOLEDì 16 FEBBRAIO: 15.30

GIOVEDì 17 FEBBRAIO: 15.30

VENERDì 18 FEBBRAIO: 16.15

SABATO 19 FEBBRAIO: 16.15*

*In versione originale con sottotitoli in italiano

Biglietti:

Intero € 6,50 – € 7,50 (solo Ven-Sab-Dom in Nuova Sala Lampertico)

Ridotto* € 5,50 – € 6,50 (solo Ven-Sab-Dom in Nuova Sala Lampertico)

*over 60, giovani fino ai 26 anni

SINOSSI

Una lunga e snervante cena in famiglia, con discussioni “entusiasmanti” che vertono su un portatovaglioli a forma di gallo, sui vantaggi del riscaldamento a pavimento e sui piĂą classici luoghi comuni. Chi non ha mai sentito il bisogno in una situazione del genere di perdersi nei suoi pensieri? Adrien si isola e aspetta. Aspetta che Sonia risponda al suo sms e metta fine alla “pausa” che gli ha concesso da un mese. Ma proprio in questo momento Ludo, il suo futuro cognato, gli chiede di fare un “semplice discorsetto” per il suo matrimonio! Adrien va nel panico. E se invece proprio questo discorso fosse alla fine la cosa migliore che poteva capitargli e gli permettesse di rimettersi in gioco?