GIOVEDì 13 dicembre 2018
ore 21.00 (Sala Lampertico)
VENERDì 14 dicembre
ore 16 - 18.30 - 21
(Sala ODEON)
SABATO 15 dicembre
ore 16.00
(Sala Lampertico)
ore 18.30
Lo spettacolo delle ore 18.30 in lingua originale con sottotitoli
21 .00
(Sala ODEON)
DOEMENICA 16 dicembre
ore 16 - 18.30 - 21
(Sala ODEON)

summer poster LOCANDINA

Regia
Kirill Serebrennikov
Genere
BIOGRAFICO
Durata
120'
Anno
2018
Produzione
PAVEL BURYA, GEORGY CHUMBURIDZE, MIKHAIL FINOGENOV, MURAD OSMANN PER HYPE FILM, IN CO-PRODUZIONE CON KINOVISTA
Cast

Teo Yoo (Teo Yu) (Viktor Tsoi), Irina Starshenbaum (Natasha), Roman Bilyk (Mike Naumenko), Aleksandr Kuznetsov (Skeptik), Filipp Avdeev (Leonid), Aleksandr Gorchilin (Pank), Nikita Efremov (Bob), Yuliya Aug (Anna Alexandrovna) Sceneggiatura: Lily Idov, Mikhail Idov (Michael Idov), Kirill Serebrennikov

 

Nato il 7 Settembre 1969 a Rostov-on-Don (Russia).Regista teatrale, televisivo e cinematografico e dirige il Gogol Center di Mosca dal 2012. Ha messo in scena il suo primo spettacolo quando era ancora uno studente.Nel 1992, lui si è laureato in fisica alla Rostov State University. Nel 2008, ha formato una corso per attori e registi sperimentali alla Scuola d'arte del teatro di Mosca, che in seguito divenne Seventh Studio, ora a tempo pieno presso il Gogol Center.
Dal 2011 al 2014, Serebrennikov è stato il direttore artistico del progetto Platform presso il Centro per l'arte contemporanea di Winzavod. Nel 2015, il Gogol Center ha presentato lo spettacolo "Idiots" da lui scritto e diretto a il Festival di Avignone, ispirato all'omonimo film di Lars Von Trier.
Nel 2016 Kirill Serebrennikov è tornato ad Avignone per presentare "Dead Souls "basato sul romanzo classico di Nikolai Gogol. Lui è stato il primo regista russo a partecipare all'evento da oltre 10 anni e per due anni di fila.
Nel 2016 Parola di Dio è stato presentato nella sezione Un Certain Regard al Festival di Cannes, e ha ricevuto il premio Francois Chalais. Summer è il suo primo film in concorso ufficiale a Cannes.
Il 23 agosto 2017, Kirill Serebrennikov è stato arrestato durante la produzione di Summer, alla fine delle riprese. Da allora è a Mosca, dove ha montato il film agli arresti domiciliari. Ha espresso il suo profondo ringraziamento al Festival di Cannes e alla troupe cinematografica nella sua ultima udienza in tribunale il 18 aprile 2018.
FILMOGRAFIA: Ragin (2004), Postelnye stseny (2005), Playing the Victim (Izobrazhaya zhertvu) (2006), Yurev den (2008), Korotkoe zamykanie (segmento Potseluy krevetki) (2009), Betrayal (Izmena) (2012), Parola di Dio ((M)uchenik) (2016), Summer (Leto) 2018.

 

 

credits:

http://www.cinematografo.it

http://www.mymovies.it

http://www.movieplayer.it