DOMENICA 26 marzo
ore 15.30 (Sala Lampertico)
Ingresso € 3 per TUTTI

LOCANDINA BALLERINA

Regia
Eric Summer
Genere
Animazione
Durata
85'
Anno
2016
Produzione
LAURENT ZEITOUN, YANN ZENOU, NICOLAS DUVAL-ADASSOVSKY, ANDRÉ ROULEAU, VALÉRIE D'AUTEUIL PER QUAD, MAIN JOURNEY, CARAMEL FILMS, IN CO-PRODUZIONE CON GAUMONT, M6 FILMS

Trama

Félicie è una piccola orfana bretone, con una grande passione per la danza e che sogna di diventare una étoile dell'Opera di Parigi. Insieme al suo migliore amico Victor, che vorrebbe invece diventare un grande inventore, Félicie organizza un incredibile piano per fuggire dall'orfanotrofio e recarsi nella capitale, dove c'è addirittura la Torre Eiffel in costruzione. Con grande sforzo e una serie di errori Félicie imparerà a combattere per eccellere e realizzare il suo sogno e diventare così una prima ballerina dell'Opera di Parigi.

Critica

Nella Bretagna lontana dalle luci e dallo sfarzo di Parigi, Félicie affronta le sue tristezze: è una ragazzina rimasta orfana che si lancia in piroette fantastiche e acrobatici salti mentre lava i piatti nelle cucine dell’istituto che la ospita. Per lei la danza è la vita. Sogna di diventare una étoile, mentre l’amichetto Victor preferisce fare l’inventore. La loro fuga è necessaria, avverrà rocambolesca, e le avventure che li attendono sono tante, come gli incontri di personaggi tutti legati alla famosa scuola dell’Opéra della capitale francese, che la ragazzina riuscirà a conquistare con dolcezza e forza di volontà.
Ballerina
è un elegante film di animazione realizzato da Eric Summer e Eric Warin che ci avvicina a un mondo soffuso di bellezza, ma anche di tanta competizione. Uno dei personaggi è Odette – che richiama la generosità del famoso cigno bianco del Lago di Čajkovskij -, ballerina che non po’ più esibirsi in palcoscenico, ma che alimenta la passione per la danza di Félicie diventandone una strepitosa insegnante, dal cuore grande. A darle voce è stata chiamata Eleonora Abbagnato, étoile dell’Opéra di Parigi e direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma.
Un impegno diversissimo dal ballare sulle punte, che l’ha comunque emozionata. “Amo seguire i giovani, amo essere con loro e dar loro consigli. Questo è ciò che sto facendo in questi anni della mia vita. Come nel film”. Odette elargisce un insegnamento importante: la danza deve essere vissuta, senza la passione non si può diventare una vera étoile. Passione è la parola che ricorre più spesso. “La danza è anche sacrificio – precisa -, è disciplina, è sofferenza. Ma ti dà tantissimo nella vita. E questa storia così bella lo descrive assai bene”.
Risuonano le note dello Schiaccianoci, le porte segrete del tempio-teatro parigino si aprono, luoghi disegnati con estrema accuratezza e rispondenti al vero. Che accolgono gli sforzi, le delusioni e i successi di chi ha fatto di quest’arte così eterea ed elegante il motivo e il centro di una intera vita.
Luca Pellegrini, Cinematografo.it, 16 febbraio 2017

Trailer


Altre informazioni

Soggetto: Eric Summer - (anche idea), Laurent Zeitoun
Sceneggiatura: Carole Noble, Laurent Zeitoun, Eric Summer
Fotografia: Jericca Cleland
Musiche: Klaus Badelt - La canzone "Tu sei una favola" è interpretata da Francesca Michielin.
Montaggio: Yvann Thibaudeau
Effetti: Benoit Blouin, Ghislain Bruneau



Nazione
CANADA, FRANCIA

 

 

credits:

http://www.cinematografo.it

http://www.mymovies.it

http://www.movieplayer.it

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.