MARTEDì 13 e MERCOLEDì 14 marzo
ore 15.30 - 18 - 20.30
GIOVEDì 15 marzo
ore 15.15 - 17.30 - 20 - 22.10

laruotadellemeraviglie LOCANDINA

Regia
Woody Allen
Genere
DRAMMATICO
Durata
101'
Anno
2017
Produzione
PERDIDO, AMAZON STUDIOS, IN ASSOCIAZIONE CON GRAVIER PRODUCTIONS
Cast

Jim Belushi (James Belushi) (Humpty), Juno Temple (Carolina), Justin Timberlake (Mickey), Kate Winslet (Ginny), Max Casella (Ryan), Jack Gore (Richie), David Krumholtz (Jake), Robert C. Kirk (Venditore ambulante), Tommy Nohilly (Amico di Humpty), Tony Sirico (Angelo), Stephen R. Schirripa (Steven R. Schirripa) (Nick), John Doumanian (Barista da Ruby's), Tom Guiry (Uomo che flirta da Ruby's), Gregory Dann (Compagno di pesca), Bobby Slayton (Compagno di pesca), Michael Zegarski (Compagno di pesca), Geneva Carr (Amica di Ginny), Ed Jewett (Cliente da Ruby's), Debi Mazar

 

Nato a Flatbush, un rione di Brooklyn (NEW YORK), il 1 dicembre 1935, da una famiglia ebraica di origine ungherese. A soli sedici anni decide di adottare il nome d'arte di Woody Allen e comincia a guadagnare i primi soldi vendendo le sue gag prima per strada e poi ai comici televisivi. Falliti gli studi sia alla New York University che al City College, inizia a lavorare come 'gang man' per alcuni spettacoli televisivi e come presentatore nei night clubs, alternando esibizioni comiche e musicali (suona il clarinetto dall'età di dodici anni). Prima di tentare la strada del cinema ottiene un grande successo a Broadway con le sue commedie: "Don't drink the Water" e "Play it again Sam". Nel 1965 debutta ad Hollywood come attore e sceneggiatore con "Ciao Pussycat" (What's new Pussycat) di Clive Donner. Il primo film lo dirige nel 1969: "Prendi i soldi e scappa" (Take the money and run). Nel corso della sua carriera ha ricevuto diciotto nominations all'Oscar vincendone tre: per la regia e la sceneggiatura originale di "Io & Annie" (Annie Hall) nel 1977 e per la sceneggiatura originale di "Hanna e le sue sorelle" (Hannah and her sisters). "Io & Annie" ha vinto anche l'Oscar come miglior film. Nel 1995, anno del centenario del cinema, riceve a Venezia il Leone d'oro alla carriera, ritirato in sua vece da Carlo Di Palma, che in quell'occasione dichiara "Ritirare premi al suo posto è diventato quasi un lavoro a tempo pieno, vista la sua idiosincrasia per le cerimonie pubbliche".

 

 

credits:

http://www.cinematografo.it

http://www.mymovies.it

http://www.movieplayer.it